martedì, novembre 29, 2005

Sogno


Non riesco più a comprendere la differenza! Mi sveglio ancora madido del sogno e tutto è denso di significati. Ogni singolo frammento è chiaro, stampato nella mente come se non fossi uno solo in esso, ma dieci, cento, mille!
Impressionante è la quantità di dati, informazioni, sensazioni che trattengo da ciò che vivo in essi. Come se riuscissi a guardare , ascoltare, sentire, gustare mille cose contemporaneamente! Come se nulla sfuggisse e, per questo, le sensazioni, negative o positive che siano, vivono in me di un'intensità sconosciuta nell'ordinario.
Passa qualche minuto dal mio risveglio prima di cadere nuovamente nel sonno di ogni giorno... e dimenticare tutto! Sono solo in tutto questo o qualcuno di voi, come me, al risveglio sente di cadere in un sonno più profondo?

lunedì, novembre 28, 2005

Il fuoco


Il tempo non è dei migliori ed é proprio in questi casi che si avverte il primo freddo.
Prendo un pezzo di legno, spero possa bastare e accendo una zolletta di zolfo. La fiamma è immediata ma, dopo pochi minuti, il pezzo di legno giace nel camino lievemente arrossato e in procinto di spegnersi.
Prendo allora un altro pezzo di legna; sono diversi tra loro, per dimensione, aspetto e qualità. Li metto uno accanto all'altro e un'altra zolletta di zolfo prende posto tra loro. Questa volta la fiamma, dirompente in un primo momento, si affievolisce molto più lentamente, lambisce le pareti del camino, riscalda l'ambiente circostante mentre brucia i due ciocchi che sembrano allontanarsi col passare dei minuti.
Non passa molto tempo, però, che solo lieve brace si staglia sui bordi della legna. A questo punto comprendo che, anche se in due, non possono bastarsi. Prendo un ciocco più piccolo, lo pongo sopra essi, li riavvicino e, come per magia, la fiamma rinasce e divampa rinvigorita dalla presenza di quel piccolo ciocco posto su di loro, tra di loro, a far da ponte e da catalizzatore. L'aria assume un calore uniforme e anche gli odori che si diffondono sembrano più piacevoli. Vedo la fiamma lenta stavolta, ma costante e riscalda progressivamente. Ogni tanto un piccolo scoppiettio mi da la certezza della vita che un tale calore sprigiona; poi, tutto, lascia nuovamente il posto a un brusio rassicurante.
Passano alcune ore prima che qualcosa cambi; nuovamente i ciocchi si spostano, assottigliati, e giunge il momento di spostarli. Occorre delicatezza, capacità nel comprendere dove dovranno essere collocati, sensibilità affinché chi poggia sopra essi non cada e non si spezzi, senza trascurare la fiamma che, anche flebile, non deve mai spegnersi. Li sposto... Sono bravo, si rianimano, sostengono ancora benché brucino a velocità diverse. Pongo un nuovo pezzo di legno sopra e tutto acquisisce nuova linfa, nuovo vigore. Mi rendo conto che tra i due primi pezzi di legno uno sta bruciando più rapidamente e, lentamente, lascia il posto al tronchetto posto sopra in un secondo tempo. Ora si poggia lievemente su esso mentre, in modo sommesso, si consuma tra gli ardori di una piccola brace. Il sonno mi coglie, come sempre, senza che me ne renda conto. Al mio risveglio guardo il camino. Un mucchio di cenere accoglie lo sguardo. Apparentemente nessuna traccia di quel calore che ricordo così intenso in me... Ma il sogno che ha lasciato dentro non lascia dubbi!

mercoledì, novembre 23, 2005

Primo inverno


Inizia l'inverno solo il 22 di novembre quest'anno. L'ultima volta é andata avanti quasi due mesi.
Siamo già a 40 cm di neve e non smette. La situazione è tragica, simile all'aviaria e alla S.A.R.S.
Il presidente Bush sostiene che le manovre di Al-Qaida abbiano generato tutto questo e che Dio, Allah, o chi per loro, dovrebbe essere più democratico e chiedere almeno agli U.S.A. il permesso onde evitare nuove esportazioni di democrazia nell'alto dei cieli.
Il portatore nano di democrazia dal canto suo è certo che sia una mossa dei comunisti che cercano ancora una volta, come lo scorso anno, di bloccare le autostrade per fargli fare brutta figura.
Il Papa, in un comunicato, ha dato la colpa all'imminente uscita del nuovo episodio di Harry Potter.
Il cardinale Ruini, dal canto suo, sostiene che finché non verrà abrogata la 194 e i gay avranno diritto di parola persino a "Quelli che il calcio" nessuno sarà al sicuro, il demonio è alle porte e ama nascondersi sotto una coltre di neve!
Pasquale, sempre super partes, ha dichiarato:"No 'ngimo alla scola!"
Mi appare, come sempre, il più saggio!

martedì, novembre 22, 2005

Liberta'


Liberta'
di Laura Lembo


Vorrei essere uno di quei passeri che, sotto il forte temporale, si rincorre con i suoi amici. Sembrano ridere, scherzare, divertirsi sotto la pioggia battente.
Io, qui, ferma ad osservare i loro movimenti, il loro andare libero nel cielo, incuranti della mia tristezza.
Rialzo lo sguardo, davanti a me uno stormo ingrossato, nuovi amici si sono aggiunti e svolazzano gai.
In lontananza, le dolci e sinuose curve delle colline che si intravedono nella grigia foschia.
Ora il temporale è aggressivo e i miei cari passerotti non li scorgo più, sono andati a ripararsi. Ma, appena la foga violenta cesserà, riappariranno.
Non sarà un temporale a strappargli la voglia di vivere, di gioire dell'Immenso che li circonda, del Tutto che gli appartiene.
..Eccone uno...ed eccone altri seguire l'esempio del più intrepido!
E il volo giocoso riprende più allegro di prima!.

martedì, novembre 15, 2005

Il Tiranervo


Il "Tiranervo"�
E' una nuova patologia scoperta presso l'istituto di ricerca medica S.Q.U.I.T. di Torino.
Secondo questa ricerca si tratta di una patologia molto diffusa, specie tra i giovani tra i 22 e i 35 anni, che colpisce l'emisfero destro. I sintomi più evidenti sono i seguenti: un irrigidimento del muscolo facciale che assume il tipico aspetto da NERDS, infoltimento della barba, intolleranza verso i parenti, lievi crisi di agorafobia.
Si manifesta con uno scatto rumoroso all'altezza mediana della tempia destra procurando un calore, che a volte sfocia in bruciore intenso, che stordisce per un breve arco temporale il paziente.
Intervistata la massima esponente della ricerca ha dichiarato:
"E' necessario monitorare e raccogliere quante più informazioni in merito al Tiranervo! E' fondamentale affinché si possa trovare una cura definitiva a questo disturbo tipico dell'età post adolescenziale. Gli studi hanno evidenziato una maggiore casistica in soggetti ancora legati a pratiche adolescenziali"
Lo scopo di questo posto è quello, appunto, di raccogliere informazioni, testimonianze e pareri scientifici al riguardo!

giovedì, novembre 10, 2005


Mi capita di guardare spesso di fronte a me. Di guardare a un'apparente calma lievemente increspata che trattiene infiniti universi in se stessa! Sopra, luce e nubi si stagliano su un orizzonte infinito. Cosa celer� tutto questo?

mercoledì, novembre 09, 2005

L'importanza della memoria


La memoria è importante...molto!Quando da piccolo dimenticavo qualcosa mia madre mi diceva sempre:"Devi mangiare più pesce! Contiene tanto fosforo e il fosforo fa aumentare la memoria!" Ho sempre creduto che le cose dette da mia madre non fossero tutte vere ma, sempre, tutte importanti.
La conferma l'ho avuta proprio ieri. Quando ho letto che una ricerca proveniente dagli USA ha stabilito che l'utilizzo del fosforo, in particolare del fosforo bianco, produce un aumento incredibile delle capacità mnemoniche!La ricerca è stata svolta su un campione considerevole che pare abbracci ogni fascia d'età in modo da non sbagliare. I risultati sono stati strabilianti: il 100% dei componenti il campione non dimentica nulla dal momento che ha iniziato a far parte del progetto di ricerca!
"Dopo l'utilizzo del fosforo bianco è come se i ricordi fossero marchiati a fuoco nel soggetto!" Questo quanto dichiarato dal più alto esponente del centro ricerche.
A questo punto mi chiedo perché il mio amico si augura che ci sia qualcuno disposto a denunciare il presidente degli USA e che non debba essere lui a doverlo fare! Che abbia interesse a far si che il mondo dimentichi? O ha comprato azioni di una casa farmaceutica che vende integratori di fosforo e gli da fastidio che qualcuno lo distribuisca gratis?
Non lo comprendo proprio. Io, invece, credo dovrebbero dare un premio al massimo esponente di questa fantastica nazione che vuole solo esportare democrazia, benessere e conoscenza nel mondo: proporrei di far utilizzare anche a lui un po di fosforo bianco affinché non dimentichi nulla ma proprio nulla di ciò che sta facendo!
E io che volevo comprare ACUTIL FOSFORO...povero ingenuo!

martedì, novembre 08, 2005

La Morale


... è sempre un artificio...

lunedì, novembre 07, 2005

Centro di gravità


Dovresti essere al centro della tua esistenza ma, in realtà, molto spesso alberghi nella periferia. Le orbite più esterne spingono sempre oltre,lontane dal tuo centro di gravità. Cosa credi possa servirti per arrivare al centro e permanervi in modo costante?

martedì, novembre 01, 2005

Opinioni

Io sarei per due cuori e una capanna...ma quanti sarebbero disposti a rinunciare al proprio ego per ciò che spesso dicono di volere?
Sì...parlo dell'amore... Posted by Picasa

Visualizzazioni totali