lunedì, gennaio 24, 2011

Ascolto

Provo ad ascoltarti nel silenzio,
incapace di fermare il flusso dei pensieri
che mi porta lontano
In quale luogo potremo mai incontrarci
noi abitanti di parallele dimensioni?
La tua voce mi riscalda, dal petto si irraggia
dandomi istruzioni precise
sciogliendo i nodi del cuore
che come rivoli di rugiada
fermano sul volto il passaggio ad altra vita.
Ti sento ancora caldo, vicino...presente come ancora non sono, Presente come sarò!

venerdì, gennaio 07, 2011

Morte

Tutto il tempo da riempire per non pensarti
come se ogni attimo servisse a dimenticare
Da dove veniamo,dove andiamo...chi siamo?
Spaventato da non scorgere le lacrime del mondo, sordo e cieco di fronte alle emozioni, impegnato a ripercorrere dinamiche rassicuranti e trasparenti di macchine impazzite al tuo pensiero e immobili e in silenzio solo al tuo cospetto. Chiedendosi del prima...del dopo...ignari dell'ora!

Visualizzazioni totali