mercoledì, maggio 18, 2011

Io amo?

Domanda incessante ogni volta che recrimino sulla presenza che non c'è
Ogni volta che mi dico male cosa significhi per me
Mi ricordo del tuo sorriso, delle tue battute
della ricchezza che hai aggiunto e portato alla mia vita
Lo stimolo a cercarti ancora in modo nuovo e costante
E non importa se non esisto più per te
Non importa se non sono mai esistito
Non importa se esisterò
Ciò che importa è come racconto a me e al mondo chi tu sei e sarai!
Ho solo due possibilità: recriminare o inseguire.
Scelgo la terza: amarti indipendentemente!
Allora potrò dire: Io amo!
Allora potrò dire: Io sono!

giovedì, maggio 05, 2011

Onde

Ieri ho scoperto che il mare altri non è che il risultato della sovrapposizione di onde.
Diversi tipi di onde che giungono da ogni dove
Generatesi in tempi assolutamente diversi esse si incontrano, si smorzano o si amplificano a vicenda
E in questa continua e incessante sovrapposizione non si comprende cosa sia il mare... e appare normale esso sia ingovernabile e tumultuoso.
Ma uno sguardo attento, studiando e osservando le leggi che muovono le onde, da questo apparente caos trae la comprensione di cosa regoli quel luogo e cosa possa orientarlo.
Ieri ho scoperto che il mare è come le mie emozioni.
Solo la paura di osservarle fluire, nello scorrere del tempo che scandisce la vita, può impedirmi di comprenderle.

Visualizzazioni totali